Home » Locale » Basilicata » Eustachio Nicoletti confermato Segretario generale della FLC CGIL Basilicata

Eustachio Nicoletti confermato Segretario generale della FLC CGIL Basilicata

Il nuovo Comitato direttivo rinnova la fiducia al Segretario generale della FLC CGIL nella regione.

25/03/2014
Decrease text size Increase  text size

Il 2° Congresso regionale della FLC CGIL Basilicata si è svolto mercoledì 12 marzo 2014 presso l’Hotel Vittoria di Potenza.

I componenti dei neo-direttivi provinciali di Potenza (32) e Matera (27) hanno partecipato quali delegati al Congresso regionale provenienti dalle diverse realtà scolastiche della regione ed in rappresentanza di tutti gli ordini di scuola, delle RSU, di tutti i settori, di tutti i profili e garantendo la quota di genere, quali:

  • genere: donne 28/59 pari al 47,45 %;
  • ATA: 19/59 pari al 32,03;
  • docenti: 27/59 pari al 45,76 %
  • dirigenti: 4/59 pari al 6,78 %
  • università, ricerca, Afam: 8/59 pari al 13,55 %

Hanno partecipato: l’Assessore regionale alla Formazione, Lavoro, cultura e ricerca Raffaele Liberali, il Direttore Generale amministrativo dell’Università degli Studi della Basilicata, il rappresentante della Rete degli Studenti, i Segretari generali regionali della Cisl e Uil Scuola.

La presidenza del Congresso è stata affidata a Lopes Riccardo, docente di scuola secondaria di secondo grado di Rionero in Vulture; l’ufficio di presidenza era costituito da: Domenico Pantaleo, Segr. gen. FLC CGIL Nazionale, Alessandro Genovesi, Segr. CGIL Basilicata, Angelo Summa, Segr. gen. CdL di Potenza e Manuela Taratufolo Segr. gen. CdL di Matera, Eustachio Nicoletti, Segr. gen. FLC CGIL Basilicata, Mimmo Telesca, Segr. gen. FLC CGIL Potenza, Pancrazio Toscano, presidente di Proteo Fare Sapere di Matera.

Eustachio Nicoletti, nella sua relazione, ha affrontato il rapporto tra l’impoverimento socio – culturale di tutti i settori della Conoscenza ed il declino economico e democratico del nostro Paese ed in particolare nel Mezzogiorno.

Il quadro sociale di accentuata disuguaglianza in cui sono evidenti; la caduta verticale dei redditi; la crescita esponenziale della disoccupazione; l'aumento della precarietà; l'indebolimento dei diritti sociali e di cittadinanza attiva.

In questo contesto, sono stati approfonditi le problematiche legate alla filiera della conoscenza in Basilicata condizionati dalla profonda crisi economica e dalle inadeguate nelle politiche del governo nazionale, nonché dai discutibili interventi che la Regione Basilicata ha inteso promuovere sulle politiche scolastiche in applicazione del titolo V della Costituzione.

Si propone la promozione di una società della conoscenza e delle competenze attraverso un approccio integrato e sistemico che leghi insieme la scuola, la formazione, l’orientamento professionale, le vocazioni produttive e dunque la domanda di lavoro delle imprese, le attività e le esigenze di ricerca e di innovazione generate dai nostri centri di ricerca e dalle imprese.

Leggi la relazione integrale di Eustachio Nicoletti

Al termine della relazione hanno portato i saluti al Congresso: l’assessore regionale alla Formazione Raffaele Liberali; i rappresentanti della CISL Scuola e UIL Scuola Basilicata; il rappresentante della Rete degli Studenti di Basilicata.

Hanno altresì contribuito al dibattito 10 delegati i quali hanno evidenziato temi di respiro regionale e nazionale; il congresso si è chiuso con l'intervento di Domenico Pantaleo, Segretario generale FLC CGIL.

Si è proceduto, quindi, all’approvazione del documento politico e dei delegati alle istanze successive; il nuovo Comitato Direttivo della FLC CGIL Basilicata si compone di 25 compagni/e. 

Al termine del Congresso, il Comitato Direttivo si è riunito, ed ha proceduto all'elezione del segretario generale, confermando Eustachio Nicoletti.

Tag: basilicata

Ricostruiamo Città della Scienza

Congresso nazionale CGIL

XVII Congresso CGIL

Seguici su Twitter