Home » Notizie » Un bilancio sociale di mandato per il nostro terzo congresso

Un bilancio sociale di mandato per il nostro terzo congresso

La FLC CGIL nazionale presenterà al prossimo Congresso nazionale il suo terzo bilancio sociale.

20/03/2014
Decrease text size Increase  text size

Un progetto avviato nel settembre del 2007 attraverso il coinvolgimento del centro nazionale, dei responsabili nazionali delle strutture di comparto e dei segretari territoriali, coordinato da un gruppo di lavoro interno e supportato dalla consulenza scientifica di Refe, una società esperta in strategie di sviluppo responsabile.

Con il prossimo bilancio sociale saranno rendicontate le attività svolte dalla FLC nel quadriennio 2011/2014 coerentemente con il metodo incentrato sulla catena di senso per mettere i lavoratori nella condizione di conoscere e di valutare la coerenza delle azioni  e dei comportamenti con i valori dichiarati.

Sarà un bilancio di mandato. I dati e le informazioni raccolte dovranno essere utilizzati per valutare, in maniera responsabile e consapevole, quanto del progetto proposto nel  precedente congresso è stato realizzato o no, quali difficoltà interne ed esterne sono state incontrate. In tal modo sarà favorita una discussione “franca e senza infingimenti”, si potrà andare al cuore dei problemi  per costruire attraverso il dibattito un vero progetto della FLC rispondente ai bisogni e alle attese dei lavoratori

A tale scopo dovranno servire le innovazioni introdotte. Il web reporting, che sostituisce i precedenti prodotti cartacei, favorirà l’accesso a un numero di destinatari superiore alla cerchia ristretta dei dirigenti, coinvolgendo il maggior numero degli iscritti e raggiungendo anche una parte significativa dei lavoratori.

Per consentire tale obiettivo si è passati dalla organizzazione delle informazioni e dei dati nelle macro aree tipiche del lavoro sindacale, rappresentanza, contrattazione, tutela e comunicazione a quella in temi chiave, lavoro, democrazia e partecipazione, professionalità e salari, offerta formativa e autonomia, diritti, welfare e pari opportunità, riconducibile alla dimensione dei valori e alla sfera dei bisogni dei lavoratori.

La soluzione del web reporting consentirà un utilizzo più dinamico dei dati e una conoscenza più ampia delle iniziative della FLC, permetterà un continuo aggiornamento dello stato della nostra organizzazione e rappresenterà un’opportunità per tutte le strutture territoriali, di realizzare loro, i propri bilanci sociali.

Nella fase di costruzione del bilancio sociale del 2014  sono stati promosse iniziative di coinvolgimento di soggetti “sensibili”, dirigenti nella FLC ancora nella fase iniziale della loro esperienza sindacale, al fine di favorire la cultura della gestione responsabile e una maggiore consapevolezza nella raccolta e nella selezione dei dati e della informazioni necessarie nella rendicontazione.

Per questo sono stati organizzati seminari rivolti oltre che a dirigenti territoriali, a sindacalisti che hanno partecipato recentemente ai corsi di formazione per neo distaccati e  a quei giovani  che sono stati protagonisti della campagna “Adesso e Domani”. Durante tali momenti sono stati presentati i principi fondamenti della rendicontazione responsabile, sono state illustrate le opportunità  del nuovo strumento del web reporting  e sono state realizzate, con modalità laboratoriali, rendicontazioni di buone pratiche territoriali.

Un bilancio sociale costruito in maniera partecipata, è un’esperienza che rafforza la coesione e dà il senso dell’appartenenza. È la verifica sul campo dell’importanza della collaborazione e della reciprocità tra i soggetti attivi nella stessa organizzazione. È il rendersi conto che si realizza. Che diventa la condizione indispensabile del rendere conto ai lavoratori, attraverso l’atto comunicativo del bilancio sociale.  Per costruire con loro un vero rapporto di fiducia, di partecipazione e di collaborazione.

Molto è ancora da fare ma quanto fatto, proprio per la partecipazione che ha prodotto, ci dice che siamo sulla strada giusta. Quella del rendersi conto per rendere conto ®.

Ricostruiamo Città della Scienza

Congresso nazionale CGIL

XVII Congresso CGIL

Seguici su Twitter